Squadra 1

Squadra 1

Squadra 1
  • Andrea Pastore 12'
  • Andrea Pastore 24'
  • Andrea Pastore 60'
3:1

Squadra 2

Squadra 2
Squadra 2
  • Luigi Toscano 85'
Squadra 1

Squadra 1

4-4-2
VS
Squadra 2

Squadra 2

4-4-2
  • Andrea Pastore 12'
  • Andrea Pastore 24'
  • Andrea Pastore 60'
Goal
  • Luigi Toscano 85'
  • 1Fuorigioco 1
  • 1Calci di punizioni 1
  • 1Rimessa dal fondo 1
  • 1Tocco di mano 1
  • 1Giallo 1
  • 1Doppio Giallo 1
  • 1Rosso 1
  • 1Falli 1
  • 1Espulsioni 1
10min
Cartellino Giallo Andrea Pastore
15min
Doppio Giallo Luigi Toscano
20min
Cartellino Rosso Andrea Pastore
25min
Calcio di Punizione Luigi Toscano
30min
Penalità Andrea Pastore
35min
Calcio D Angolo Luigi Toscano
40min
Goal Andrea Pastore
45min
Calcio di Rigore Luigi Toscano
50min
Falli Andrea Pastore
55min
Tocco di Mano Luigi Toscano
60min
Rimessa Laterale Andrea Pastore
65min
Fuorigioco Luigi Toscano
70min
Tempo Supplementare 1 Luigi Toscano
75min
Tempo Supplementare 2 Luigi Toscano
Squadra 1

Squadra 1

4-4-2
Squadra 2

Squadra 2

4-4-2
image

Andrea Pastore

image

Andrea Pastore

Posizione del giocatore
  • Altezza:Peso

Luigi Toscano

image
image

Luigi Toscano

Posizione del giocatore
  • Altezza:Peso
30 min

Andrea Pastore in

Andrea Pastore out

image
30 min

Luigi Toscano in

Luigi Toscano out

image

Sommario

Il calciatore è l’atleta che pratica lo sport del calcio.

I calciatori sono tesserati per una società, previa firma di un apposito contratto.[1] Alla scadenza dello stesso, oppure alla sua rescissione, il calciatore si considera “svincolato”.

Nell’ambito del calciomercato, un calciatore può trasferirsi in una nuova società siglando un accordo con essa.

In una partita ciascuna squadra schiera in campo una formazione composta da 11 calciatori, uno dei quali è il portiere. In panchina, a disposizione dell’allenatore, vi sono i calciatori di riserva (il cui numero varia da un minimo di 3 ad un massimo di 12).

Da regolamento, il numero minimo di calciatori in campo affinché una squadra possa continuare la partita è di 7: qualora essa non disponga di almeno sette giocatori, causa infortuni o espulsioni, subisce la sconfitta a tavolino.

È consentito un limite massimo di 3 sostituzioni per squadra, senza distinzione tra portiere e giocatore di movimento. Un calciatore sostituito non può prendere nuovamente parte alla gara; lo stesso avviene per il giocatore che sia stato sanzionato con l’espulsione, formalizzata dall’arbitro tramite gli appositi cartellini (giallo e rosso) e l’allontanamento dal terreno di gioco. Il calciatore espulso riceve una squalifica di uno o più turni, decretata dal giudice sportivo.[2]

Gli 11 calciatori in campo occupano i seguenti ruoli: portiere, difensore, centrocampista e attaccante. Ai giocatori è fatto divieto di giocare il pallone con gli arti superiori, pena l’ammonizione: fa eccezione il portiere, ma solamente all’interno della propria area di rigore.

Il numero di giocatori per ogni reparto (difesa, centrocampo, attacco) viene indicato dal modulo (da cui è escluso il portiere, per via della sua natura statica). Un 5-3-2, per esempio, indica la presenza di 5 difensori, 3 centrocampisti e 2 attaccanti.